« /home/rc

TUM Chronicles 1

15/10/2022

TUM Chronicles, una serie di post che spero di portare avanti relativi alla mia vita a Monaco per il Master in Informatik @ TUM.

Io e Alessandro siamo arrivati a Monaco con il treno notturno di OBB il 12/10, abbiamo preso un airbnb fino a Domenica 16/10, in questi giorni abbiamo un po' girato la citta', conosciuto nuova gente e partecipato alle giornate introduttive organizzate dal Fachschaft MPI. L' ambiente del TUM e' semplicemente qualcosa di totalmente e radicalmente diverso da UniGe, si nota dal primo momento che metti piede nel campus di Garching e passa per tantissime cose.

Alla fine del tour guidato del campus con i tutor abbiamo ricevuto un "welcome kit" contenente volantini informativi e gadget di tutti i tipi: coupon sconto per servizi vari, portachiavi, delle tote bag (mai avrei creduto di poter apprezzare cio', ma effettiamente mi ero dimenticato di portarmi delle borse per fare la spesa, acqua, RedBull, barrette, cioccolata, penne e un quaderno e siccome siamo in Baviera sottobicchieri e birra (si, birra) e del the' frizzante alcolico ai gusti mango e candy (don't ask questions). Chiaramente e' tutto pagato da vari sponsor, ma il fatto stesso che esistano sponsor che decidono di farsi pubblicita' distribuendo gadget ai nuovi immatricolati e' cool, ti fa sentire parte di qualcosa di grande e ben organizzato.

Bonus point: davanti ai bagni delle donne ci sono distributori gratuiti di assorbenti, you know, e' un segno di civilta'.

L' intera atmosfera e' interamente diversa rispetto ad Unige, non avrei mai pensato di poter trovare piacevole andare in dipartimento il Sabato, ma non avrei mai pensato di fare un barbeque e un pomeriggio di board games e un torneo sportivo. Ho conosciuto un sacco di gente nuova da tutto il mondo. Bello, bellino. A quanto pare una marca di Energy drink sugarfree ha deciso di farsi pubblicita', quindi ho anche preso 4free 12 energy drink. Cool, I like ads.

Il campus e' bellissimo, la metro arriva direttamente dentro e nei dipartimenti ci sono moltissime stanze per studiare e moltissimi tavoli, well al dipartimento di Matematica e Informatica ci sono anche due scivoli :).

Il modo di vivere dei tedeschi, o meglio, degli abitanti di Monaco, e' interamente diverso da quello che ho visto in qualsiasi citta' italiana, nessuno grida per strada, si vede dalla faccia delle persone che sono molto meno incazzati con il mondo o con un "sistema che non funziona", beh immagino che sia perche' il sistema funziona. A volte affinche' funzioni tocca fare delle cose scomode, o che con un sotterfugio si potrebbero evitare, ma e' questione di mentalita', il bene comune sono processi standardizzati che funzionano e un settore pubblico fatto da persone che hanno voglia di lavorare. It's just different, ora capisco cosa possa provare un turista tedesco quando viene in vacanza in Italia e viene trattato in un certo modo o vede come viviamo noi.

Ci sentiamo poi, domani dobbiamo fare il trasloco nella casa definitiva, poi dobbiamo andare a prendere dei bagagli che mi sta tenendo un mio amico e andare a fare la spesa, wish us luck :)

P.S. Spesso mi sento un po' solo e con un attacco di ansia/panico che sta per arrivare, avere qualcosa da fare e persone nuove da conoscere aiuta a non pensarci e a mantenere il focus su cosa voglio fare e perche' sono qui. Mi mancano i bros, pero' credo di avere fatto la scelta migliore a venire qua, e che sia normale che ogni tanto faccia paura.